Come si Diventa Agronomo o Paesaggista e Trovare Lavoro

Diventa Agronomo o Paesaggista con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare agronomo o paesaggista con la guida di Cepu!

La Professione di Agronomo o Paesaggista: Chi è?

L'agronomo o paesaggista è la figura professionale che indentifica lo specialista che opera e offre consulenza nell'ambito di processi produttivi agricoli, agroalimentari, del verde pubblico e zootecnici.

Come Diventare Agronomo o Paesaggista: Requisiti

Per diventare agronomo o paesaggista è necessario almeno conseguire una laurea triennale o specialistica nella facoltà di agraria.

È richiesta l'iscrizione all'albo che comporta il superamento di un esame di stato per esercitare la libera professione e per la firma di documenti che hanno valenza pubblica.

Con Cepu ottieni il supporto necessario per ottimizzare il tuo tempo e il tuo studio al fine di raggiungere la tua laurea triennale o specialistica nella facoltà di agraria, requisito fondamentale per diventare agronomo o paesaggista!

Le Mansioni dell'Agronomo o Paesaggista: Cosa fa?

L'agronomo o paesaggista si occupa di molteplici attività collegate con il territorio, l'ambiente interagendo con aziende agricole, zootecniche e soggetti pubblici.

Quando si diventa agronomo o paesaggista si ha a che fare con diverse mansioni tra cui:

  • L'erogazione di servizi ad aziende agricole per consulenza gestionale. A tal fine:
    • Analizza il bisogno espresso dell'agricoltore;
    • Programma interventi mirati per soddisfare il bisogno rilevato;
    • Realizza gli interventi secondo la programmazione;
    • Modifica gli interventi durante la loro esecuzione se si presentano criticità.
  • L'erogazione di servizi ad aziende zootecniche e agricole per consulenza tecnica e specialistica. A tal fine:
    • Analizza il bisogno espresso dell'allevatore o dell'agricoltore;
    • Programma interventi tecnici specialistici mirati in rispetto delle condizioni ambientali ma finalizzati a soddisfare il bisogno rilevato;
    • Realizza gli interventi secondo la programmazione;
    • Modifica in corso d'opera degli interventi se si presentano criticità.
  • La commercializzazione di mezzi e prodotti tecnici per l'agricoltura e prodotti mangimistici:
    • Mettersi in contatto con aziende zootecniche e agricole del territorio;
    • Definisce i bisogni dell'azienda;
    • Promuove e vende i prodotti che soddisfano i bisogni rilevati;
    • Fidelizza i clienti acquisiti.
  • La programmazione degli interventi per la Pubblica Amministrazione. Al riguardo:
    • Analizza il territorio;
    • Programma gli interventi di pianificazione territoriale basandosi sulla normativa in vigore;
    • Gestisce i rapporti con le aziende del territorio che realizzano gli interventi pianificati;
    • Realizza report sia intermedi che finali sull'avanzamento degli interventi e sul loro stato;
    • Valuta l'impatto ambientale e di salvaguardia per la tutela dell'ambiente.
  • La gestione e creazione nel settore della produzione agroalimentare del sistema di controllo della qualità. Quindi:
    • Elabora il piano di autocontrollo igienico sanitario aziendale che segua i requisiti della certificazione HACCP e delle certificazioni cogenti e non;
    • Valuta la conformità dei processi aziendali al piano;
    • Predispone le azioni correttive per sanare le non conformità;
    • Fornisce le indicazioni pratiche e tecniche per migliorare il sistema in modo continuativo.
  • La garanzia attraverso eventuali certificazioni sul rispetto delle norme in un determinato ambito disciplinare. Di conseguenza:
    • Valuta per i richiedenti della certificazione (aziende agricole o volontari) la loro conformità ai disciplinari cogenti;
    • Individua le azioni da realizzare per sanare eventuali non conformità rilevate.
  • La progettazione e il coordinamento per la costruzione di strutture agricole o ambientali. A questo fine:
    • Identifica e raccoglie gli obiettivi e i bisogni;
    • Individua le soluzioni progettuali più funzionali alle caratteristiche dell'area;
    • Vigila sullo svolgimento del lavoro per garantirne la correttezza;
    • Verifica periodicamente lo stato di conservazione della costruzione realizzata.
  • La gestione e lo sviluppo dei progetti che riguardano il verde pubblico o privato, i parchi e i giardini. Per questo:
    • Progetta gli interventi operativi sulla base delle esigenze al fine di soddisfare i bisogni del cliente;
    • Elabora programmi e progetti completi di costi e tempi;
    • Redige rapporti che facilitano il cliente per leggere e comprendere la proposta;
    • Vigila lo svolgimento corretto del lavoro.

Trovare Lavoro come Agronomo o Paesaggista: Sbocchi Lavorativi

Come agronomo o paesaggista si può trovare lavoro presso numerose realtà collegate con il territorio.

Alcuni dei principali sbocchi lavorativi sono:

  • aziende di vario tipo tra cui:
    • aziende agricole;
    • aziende private di produzione di mezzi tecnici per le produzioni vegetali (es: fertilizzanti ecc...);
    • aziende di produzione mangimistica;
    • aziende pubbliche (es: Regioni, Comuni, Enti Locali, Enti Parchi ecc...).
  • organizzazioni di vario tipo tra cui:
    • organizzazioni operanti nella Cooperazione Internazionale;
    • organizzazioni pubbliche;
    • organizzazioni private.
  • enti di certificazioni;
  • vivai;
  • consorzi;
  • cooperative;
  • privati cittadini.