Come si Diventa Archeologo e Trovare Lavoro

Diventa Archeologo con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare archeologo con la guida di Cepu!

La Professione di Archeologo: Chi è?

L'archeologo è la figura professionale conosciuta anche come studioso dell'antico che si occupa di studiare e raccogliere i resti ereditari di civiltà antiche attraverso la documentazione e l'analisi di ciò che è stato ritrovato.

Come Diventare Archeologo: Requisiti

Per diventare archeologo è necessario possedere una laurea magistrale in archeologia o una laurea triennale in lettere o beni culturali proseguendo con una laurea specialistica in archeologia.

In alcuni ambiti potrebbe essere necessario approfondire ulteriormente con corsi specifici come archeozoologia, paleobotanica, archeoastronomia, archeologia computazionali, archeologia sperimentale, l'archeologia musicale e l'archeologia ambientale.

Con i servizi di Cepu hai a tua disposizione una preparazione universitaria ottimizzata sulle tue capacità e competenze che ti permette di ridurre gli sprechi di tempo e di motivazione e superare gli ostacoli per farti raggiungere la tua laurea in archeologia, requisito fondamentale per diventare archeologo!

Le Mansioni dell'Archeologo: Cosa fa?

L'archeologo si occupa di effettuare studi e recuperare reperti di civiltà antiche.

Quando si diventa archeologo tra le varie mansioni:

  • Si occupa della preparazione del lavoro sul campo:
    • Effettuando uno studio approfondito dell'epoca storica di interesse;
    • Individuando i luoghi dove svolgere gli scavi e le ricerche;
    • Effettuando le stime delle necessità in termini di uomini e mezzi;
    • Organizzando i lavori di scavo.
  • Si occupa di tutte le attività riguardo agli oggetti/manufatti e reperti rinvenuti:
    • Gestendo la ricerca, il recupero, la pulizia e l'identificazione dei reperti rinvenuti;
    • Effettuando la fotografia dei reperti portati alla luce;
    • Disegnando mappe e schemi relativi agli oggetti scoperti;
    • Dettagliando e descrivendo i risultati delle ricerche effettuate e i metodi usati;
    • Catalogando e gestendo la conservazione dei manufatti , dei reperti e dei siti archeologici;
    • Allestendo e curando musei e mostre, cataloghi e schede tecniche degli oggetti collezionati.
  • Ci si occupa di effettuare consulenza su modalità ottimali di conservazione dei siti e dei reperti e sull'organizzazione di mostre e musei.

Trovare Lavoro come Archeologo: Sbocchi Lavorativi

Come archeologo si può trovare lavoro presso diverse tipologie di soggetti e in diversi ambiti.

I principali sbocchi lavorativi sono:

  • Opere di scavo pubbliche o private, anche se in Italia risultano abbastanza rare;
  • Attività di free lance;
  • Collaborazione con gli Atenei come ricercatori e dottorandi;
  • Collaborazione esterna nelle opere pubbliche;
  • Attività all'interno di mostre e musei con ruoli di natura didattica.