Come si Diventa Analista Programmatore e Trovare Lavoro

Diventa Analista Programmatore con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare analista programmatore con la guida di Cepu!

La Professione di Analista Programmatore: Chi è?

L'analista programmatore è la figura professionale che indentifica colui che sviluppa un problema in termini informatici interfacciandosi in fase di studio e valutazione e progettazione, realizzando quanto concordato.

Come Diventare Analista Programmatore: Requisiti

Per diventare analista programmatore è necessario almeno conseguire una laurea triennale in informatica, matematica o ingegneria informatica.

In alcuni contesti lavorativi può essere richiesta anche una laurea specialistica o dei corsi di formazione post laurea.

Con Cepu hai tutta la formazione e il supporto personalizzato necessario per superare i tuoi esami e permetterti di raggiungere la tua laurea in informatica, matematica o ingegneria informatica e delle app, requisito fondamentale per diventare analista programmatore!

Le Mansioni dell'Analista Programmatore: Cosa fa?

L'analista programmatore si occupa di realizzare lo studio, la progettazione, la realizzazione, il miglioramento e il collaudo di programmi o soluzioni informatiche su esigenze specifiche.

Quando si diventa analista programmatore tra le varie mansioni figura:

  • Analizzare, interpretare e identificare la domanda e le necessità del cliente:
    • Occuparsi della raccolta, della comprensione e dell'interpretazione delle indicazioni e delle richieste segnalate dal cliente;
    • Effettuare un analisi del modello dei processi aziendali e dei flussi informativi;
    • Occuparsi di documentare le specifiche funzionali e le caratteristiche richiesta al sistema;
  • Progettare all'interno del sistemo informativo gli applicativi:
    • Occuparsi della individuazione dell'ambiente di sviluppo e dei supporti tecnologici da utilizzare;
    • Comprendere e verificare le modalità di integrazione tra i componenti software;
    • Stilare le metodologie di riferimento per lo sviluppo;
  • Sviluppare e programmare gli applicativi del sistema informativo:
    • Occuparsi della realizzazione dei singoli componenti software in conformità con le specifiche;
    • Impostare lo sviluppo di programmi software e funzioni (data base, applicazioni web ecc..);
    • Scrivere e verificare il codice sorgente;
    • Realizzare il collaudo e integrazione dei componenti per il corretto funzionamento del sistema;
  • Definire le procedure per la manutenzione e la gestione;
  • Effettuare la convalida degli applicativi del sistema informativo:
    • Occuparsi dell'analisi e dell'interpretazione dei dati ottenuti dai test e mostrare eventuali rischi oritardi;
    • Identificare e valutare azioni correttive per migliorare l'efficacia dell'applicativo e proporre soluzioniinnovative;
  • Effettuare le prove di collaudo degli applicativo e predisporre il manuale d'uso.

Trovare Lavoro come Analista Programmatore: Sbocchi Lavorativi

Come analista informatico si può trovare lavoro in diversi ambiti e contesti lavorativi.

  • Software house;
  • Aziende informatiche;
  • Aziende private e pubbliche;
  • Organizzazioni di grandi dimensioni dotate di centri di elaborazione dati interni;
  • Attività in proprio.