Come Diventare Un Business Analyst e Controller Con la Guida Cepu

Come Diventare Business Analyst e Controller

Apprendi come diventare business analyst e controller, grazie alla guida di Cepu. Con la preparazione agli esami e gli altri servizi di recupero universitario puoi conseguire la tua laurea: un supporto in più per trovare lavoro!

Richiedi Subito Informazioni
Come si Diventa Business Analyst e Controller e Trovare Lavoro

Come si Diventa Business Analyst e Controller e Trovare Lavoro

Diventa Business Analyst e Controller con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare business analyst e controller con la guida di Cepu!

La Professione di Business Analyst e Controller: Chi è?

Il business analyst e controller è la figura professionale che identifica colui che si occupa di verificare che la gestione aziendale sia in linea con gli obiettivi prefissati predisponendo tutto il materiale contabile necessario.

Come Diventare Business Analyst e Controller: Requisiti

Per diventare business analyst e controller è necessario conseguire laurea triennale in economia e commercio o in scienze dell'amministrazione.

In alcuni contesti lavorativi potrebbe essere richiesta anche una laurea specialistica in una facoltà economica per completare il grado di preparazione.

Con Cepu riesci a migliorare il tuo metodo di studio, superare le tue lacune e trovi un servizio personalizzato su di te che ti permette in breve tempo di conseguire la tua laurea triennale in economia commercio o in scienze dell'amministrazione, requisito fondamentale per diventare business analyst e controller!

Le Mansioni del Business Analyst e Controller: Cosa fa?

Il business analyst e controller si occupa di effettuare tutte le attività di verifica, controllo e preparazione delle analisi contabili per determinare il raggiungimento degli obiettivi aziendali preposti.

Quando si diventa business analyst e controller si hanno diverse mansioni, tra le quali figurano:

  • La predisposizione del budget preventivo aziendale. Nello specifico:
    • Definisce le caratteristiche, la struttura, gli indicatori che misurano gli obiettivi del budget generale;
    • Supporta la redazione dei budget produttivi, commerciali e finanziari;
    • Consolida il budget di funzione;
    • Prepara il budget patrimoniale, economico e finanziario;
    • Definisce le caratteristiche e la struttura dei rapporti di analisi;
    • Individua dati e serie storiche aziendali necessari per la predisposizione del budget.
  • Della misurazione del valore degli indicatori, con l'acquisizione di dati. A tale fine:
    • Seleziona i flussi informativi da utilizzare;
    • Estrae i dati e li carica su database o datawarehouse.
  • Dell'elaborazione dei dati e della comunicazione dei risultati. Nel dettaglio:
  • Redige rapporti periodici;
  • Utilizza la contabilità analitica per l'individuazione dei costi aziendali;
  • Reperire i dati standard di bilancio;
  • Imputa i costi ai centri di responsabilità o di costo;
  • Esegue conteggi per ottenere informazioni sui principali dati economici relativi a costi, commesse, centri di costo;
  • Identifica gli scostamenti tra il preventivo e il consultivo;
  • Calcola il valore degli indicatori degli obiettivi.
  • La formulazione di azioni correttive e proposte di miglioramento individuando relazioni tra dati rilevati e cause;
  • La misurazione del valore finale degli indicatori e la loro comunicazione. A tale fine:
    • Individua i costi aziendali applicando la contabilità analitica;
    • Reperisce i dati standard di bilancio;
    • Imputa i costi ai centri di costo;
    • Esegue conteggi per ottenere informazioni sui principali centri di costo ed altri aspetti importati;
    • Identifica gli scostamenti;
    • Redige il rapporto finale.
  • Trovare Lavoro come Business Analyst e Controller: Sbocchi Lavorativi

    Come business analyst e controller si può trovare lavoro presso diverse realtà nel settore industriale e nel terzo settore che necessitano di tenere sotto controllo il proprio andamento e reddittività.

    Gli sbocchi lavorativi tipici sono:

    • Imprese di produzione o di servizi;
    • Società di consulenza;
    • Amministrazioni pubbliche e aziende sanitarie.