Come Diventare Un Chimico Con la Guida Cepu

Come Diventare Chimico: La Guida di Cepu

Apprendi come diventare chimico, grazie alla guida di Cepu. Con la preparazione agli esami e gli altri servizi di recupero universitario puoi conseguire la tua laurea: un supporto in più per trovare lavoro!

Richiedi Subito Informazioni
Come si Diventa Chimico e Trovare Lavoro

Come si Diventa Chimico e Trovare Lavoro

Diventa Chimico con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare chimico con la guida di Cepu!

La Professione di Chimico: Chi è?

Il chimico è la figura professionale di colui che si occupa di effettuare studi sulla scienza chimica ed applicarla a diversi settori e frangenti, dalla ricerca alla produzione industriale.

Come Diventare Chimico: Requisiti

Per diventare chimico è necessario conseguire laurea triennale in chimica e tecnologie chimiche.

In alcuni contesti lavorativi di alto rilievo potrebbe però essere richiesta anche la laurea magistrale in chimica industriale o in chimica e tecnologie farmaceutiche.

Con Cepu raggiungi in tempi rapidi evitando sprechi di tempo e di motivazione i tuoi obiettivi.

Non attendere oltre e già da oggi puoi conseguire la tua laurea in chimica e tecnologie chimiche, requisito essenziale per diventare chimico!

Le Mansioni del Chimico: Cosa fa?

Il chimico si occupa di effettuare studi e analisi chimiche specialistiche in diversi ambiti.

Quando si diventa chimico si hanno diverse mansioni, tra le quali figurano:

  • Realizzare studi su problemi legati alla chimica industriale. In particolare:
    • Raccoglie informazioni tecniche legate all'impianto, ai materiali impiegati e al tipo di processo;
    • Diagnostica guasti, disfunzioni o difetti;
    • Identifica relazioni causali tra sostanze impiegate e produzione;
    • Identifica e isola elementi di interferenza nelle relazioni.
  • Scegliere il metodo di analisi, programmando tempi e modalità e valutandone l'entità economica;
  • Effettuare il campionamento. In particolare:
    • Sceglie e preleva i campioni per le analisi;
    • Utilizza metodologie apposite e standard di campionamento;
    • Utilizza tecniche e procedure per lo stoccaggio dei campioni;
    • Predispone procedure e documenti per il trasporto dei campioni.
  • Effettuare l'analisi chimica di composti di varia natura redigendone un referto;
  • Valutare i risultati dell'analisi. In particolare:
    • Interpreta in funzione del processo industriale i dati rilevati;
    • Individua procedure di risoluzione dei problemi;
    • Progetta interventi innovativi di processo e sintesi innovative di prodotto.
  • Applicare interventi risolutivi e innovativi che introducono, eliminano, sostituiscono o dosano sostanze chimiche nel prodotto e/o nel processo;
  • Controllare e collaudare i macchinari ed realizzare i test chimici/fisici di verifica;
  • Gestire lo smaltimento di sostanze chimiche. In particolare:
    • Applica le norme per lo smaltimento di sostanze chimiche;
    • Attiva le procedure per lo smaltimento redigendo la documentazione secondo le norme vigenti.
  • Gestisce le procedure di sicurezza. In particolare:
    • Individua la tipologia di segnaletica da applicare;
    • Verifica che vi siano adeguate segnaletiche nei luoghi opportuni;
    • Verifica le procedure di emergenza;
    • Verifica la presenza e l'uso dei dispositivi di sicurezza individuali;
    • Redige le relazioni tecniche necessarie per definire il piano di sicurezza secondo le normative vigenti.

Trovare Lavoro come Chimico: Sbocchi Lavorativi

Come chimico si può trovare lavoro presso diverse realtà impegnante o collegate al settore chimico e farmaceutico.

Gli sbocchi lavorativi tipici sono:

  • Industrie manifatturiere;
  • Industrie chimiche;
  • Industrie estrattive;
  • Industrie delle costruzioni;
  • Laboratori di analisi pubblici e privati;
  • Enti pubblici.