Cepu
Come Diventare Un Critico d'Arte Con la Guida Cepu

Come Diventare Critico d'Arte: La Guida di Cepu

Apprendi come diventare critico d'arte, grazie alla guida di Cepu. Con la preparazione agli esami e gli altri servizi di recupero universitario puoi conseguire la tua laurea: un supporto in più per trovare lavoro!

Richiedi Subito Informazioni
Come si Diventa Critico d'Arte e Trovare Lavoro

Come si Diventa Critico d'Arte e Trovare Lavoro

Diventa Critico d'Arte con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare critico d'arte con la guida di Cepu!

La Professione di Critico d'Arte: Chi è?

Il critico d'arte è la figura professionale che identifica colui che si occupa di valutare opere d'arte attribuendone l'autenticità, il valore estetico, la classificazione ed infine la quotazione di mercato.

Come Diventare Critico d'Arte: Requisiti

Per diventare critico d'arte è necessario conseguire laurea in conservazione dei beni culturali o in storia dell'arte.

Con Cepu riesci a conservare e a restaurare il tuo percorso universitario recuperando il tempo perso: raggiungi subito la tua laurea in conservazione dei beni culturali o in storia dell'arte, requisito fondamentale per diventare critico d'arte!

Le Mansioni del Critico d'Arte: Cosa fa?

Il critico d'arte si occupa di valutare con criticità opere d'arte per diverse motivazioni e fini.

Quando si diventa critico d'arte si hanno diverse mansioni, nello specifico:

  • Esamina e valuta opere d'arte;
  • Esprime valutazioni per conto di case d'asta, musei, collezionisti privati e durante procedimenti giudiziari;
  • Partecipa a mostre e esposizioni;
  • Esprime un opinione critica per riviste specializzate, cataloghi, programmi radiofonici o televisivi;
  • Da consulenza per la realizzazione di mostre o l'organizzazione di musei.

Trovare Lavoro come Critico d'Arte: Sbocchi Lavorativi

Come critico d'arte si può trovare lavoro presso privati e realtà collegate al mondo artistico e dell'arte.

Gli sbocchi lavorativi tipici sono:

  • Musei;
  • Case d'aste;
  • Tribunali;
  • Collezionisti;
  • Riviste specializzate;
  • Trasmissioni o programmi radiofonici specializzati;
  • Enti pubblici;
  • Università.