Cepu
Come Diventare Una Educatrice o Un Educatore Sociale e Professionale Con la Guida Cepu

Come Diventare Educatrice o Educatore Sociale e Professionale: La Guida di Cepu

Apprendi come diventare educatrice o educatore sociale e professionale, grazie alla guida di Cepu. Con la preparazione agli esami e gli altri servizi di recupero universitario puoi conseguire la tua laurea: un supporto in più per trovare lavoro!

Richiedi Subito Informazioni
Come si Diventa Educatrice o Educatore Sociale e Professionale e Trovare Lavoro

Come si Diventa Educatrice o Educatore Sociale e Professionale e Trovare Lavoro

Diventa Educatrice o Educatore Sociale e Professionale con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare educatrice o educatore sociale e professionale con la guida di Cepu!

La Professione di Educatrice o Educatore Sociale e Professionale: Chi è?

L'educatrice o educatore sociale e professionale è la figura professionale che identifica colui che si occupa di promuovere la crescita personale, l'inserimento e la partecipazione sociale e accompagnando le singole persone, i gruppi e le comunità a sviluppare le potenzialità ludiche, culturali, espressive, relazioni.

Come Diventare Educatrice o Educatore Sociale e Professionale: Requisiti

Per diventare educatrice o educatore sociale e professionale è necessario conseguire laurea in scienze dell'educazione.

Cepu ti fornisce un servizio di recupero universitario e scolastico strutturato su di te che ti permette di migliorare il tuo apprendimento e i tuoi risultati accompagnandoti in poco tempo a raggiungere la tua laurea in scienze dell'educazione, requisito fondamentale per diventare educatrice o educatore sociale e professionale!

Le Mansioni dell'Educatrice o Educatore Sociale e Professionale: Cosa fa?

L'educatrice o educatore sociale e professionale si occupa di realizzare politiche e interventi presso la struttura per la quale lavora al fine di coinvolgere le persone ed incentivare il loro inserimento e partecipazione sociale.

Quando si diventa educatrice o educatore sociale e professionale si hanno diverse mansioni, tra le quali figurano:

  • L'analisi dei bisogni del territorio, per la quale:
    • Analizza la domanda della Pubblica Amministrazione;
    • Rileva le fonti istituzionali, i piani di zona e le iniziative presenti sul territorio;
    • Reperisce ricerche, saggi, articoli per un aggiornamento continuo;
    • Promuove e coordina ricerche sulle politiche locali;
    • Rileva informazioni, giudizi, suggerimenti e valutazioni presso gli stakeholders (utenti, famiglie, cittadini, associazioni, colleghi, istituzioni ecc...;
    • Evidenzia i bisogni espressi e potenziali del territorio;
    • Mappa sul territorio le risorse presenti o attivabili (servizi, associazioni, volontariato ecc...).
  • La progettazione di attività culturali, interculturali, educative, di animazioni territoriale rivolti a famiglie, anziani, disabili e giovani;
  • La definizione di progetti d'intervento specificando gli ambiti e i singoli eventi stimando e reperendo le risorse necessarie per la realizzazione;
  • La preparazione di tutte le procedure amministrative e formali necessarie per l'affidamento di un appalto di servizio;
  • La realizzazione di attività educative. In particolar modo:
    • Organizza interventi di animazione e socializzazione all'interno di strutture e sul territorio;
    • Media e gestisce conflitti;
    • Organizza interventi formativi/informativi di prevenzione rivolti al territorio per genitori, insegnanti, volontari, minori e disabili;
    • Anima incontri culturali e interculturali;
    • Predispone e coordina servizi volti al recupero e alla valorizzazione del territorio;
    • Predispone e gestisce servizi di aggregazione e socializzazione per giovani, disabili, anziani e famiglie all'interno di strutture e sul territorio;
    • Coordina e organizza servizi ed attività culturali sul territorio come mostre, feste pubbliche di quartiere, spettacoli, convegni;
    • Favorisce e sostiene la relazione tra gruppi e persone.
  • Il monitoraggio dell'andamento del progetto e dell'efficacia delle azioni intraprese;
  • La verifica insieme all'equipe del grado di raggiungimento degli obiettivi prefissati sul singolo caso in carico;
  • La modifica nonché l'adeguamento di metodi e strumenti in base alle risposte dell'utenza.

Trovare Lavoro come Educatrice o Educatore Sociale e Professionale: Sbocchi Lavorativi

Come educatrice o educatore sociale e professionale si può trovare lavoro presso diverse strutture pubbliche e private impegnate nel sociale.

Gli sbocchi lavorativi tipici sono:

  • Servizi di agenzia di sviluppo territoriale e di centro di quartiere;
  • Centri culturali e enti di promozione culturale;
  • Centri e residenze per anziani;
  • Case di riposo;
  • Musei;
  • Centri di aggregazione giovanile;
  • Centri di animazione territoriale;
  • Comunità diurne o comunità alloggio;
  • Ludoteche;
  • Spazio gioco;
  • Spazio famiglia;
  • Babyparking;
  • Nidi d'infanzia;
  • Nidi familiari / Micronidi;
  • Centri estivi;
  • Centri di incontri giovani;
  • Laboratori extra scolastici.