Come si Diventa Direttore Tecnico di Cantiere e Trovare Lavoro

Diventa Direttore Tecnico di Cantiere con la Guida di Cepu

Informati gratuitamente e senza impegno su come diventare direttore tecnico di cantiere con la guida di Cepu!

La Professione di Direttore Tecnico di Cantiere: Chi è?

Il direttore tecnico di cantiere è la figura professionale che identifica colui che ha la responsabilità del rispetto del piano di sicurezza in un cantiere e si occupa di conseguenza nel far rispettare il piano a tutte le imprese impegnate nell'esecuzione dei lavori.

Come Diventare Direttore Tecnico di Cantiere: Requisiti

Per diventare direttore tecnico di cantiere è necessario conseguire laurea in ingegneria civile, edile o architettura.

Il servizio di preparazione universitaria di Cepu è costruito sulle tue esigenze e capacità e ti permette di ottimizzare il tuo rendimento e superare le tue lacune e ostacoli permettendoti di conseguire ingegneria edile o ingegneria civile, requisito fondamentale per diventare direttore tecnico di cantiere!

Le Mansioni del Direttore Tecnico di Cantiere: Cosa fa?

Il direttore tecnico di cantiere si occupa di verificare la sicurezza del cantiere di cui ha responsabilità e di applicarsi al fine di farsi che venga rispettata.

Quando si diventa direttore tecnico di cantiere si hanno diverse mansioni, tra le quali figurano:

  • La verifica le condizioni di sicurezza dei lavori affidati;
  • L'applicazione delle disposizioni e le prescrizioni del piano di sicurezza e coordinamento;
  • Il coordinamento degli interventi di organizzazione della sicurezza del cantiere tra le imprese esecutrici;
  • La verifica i piani operanti di sicurezza (POS) delle imprese esecutrici e li rapporta al proprio per verificarne la congruità;
  • La trasmissione dei piani operativi di sicurezza al coordinatore per permetterne l'esecuzione.

Trovare Lavoro come Direttore Tecnico di Cantiere: Sbocchi Lavorativi

Come direttore tecnico di cantiere si può trovare lavoro presso il datore di lavoro dell'impresa affidataria del cantiere.

Seppur lo sbocco lavorativo è univoco, la presenza di diversi cantieri e di imprese affidatarie, da diverse possibilità lavorative.